Quercus robur

Nome Comune: Farnia

Famiglia: Fagaceae

Genere: Quercus

CARATTERISTICHE
Pianta  che  possiede  una  chioma  ampia,  massiccia,  più  o  meno  a  forma  sferica (globosa) con rami molto robusti. Raggiunge altezze di 30-40 metri. Se cresce senza altri alberi vicini il tronco è eretto, e si ramifica presto. La corteccia, nelle piante giovani, è liscia e grigia, mentre con l’età diventa bruna e screpolata, soprattutto longitudinalmente. Le foglie sono semplici (5-8 x 9-12 cm) con margine lobato; sono caduche, ma le foglie secche rimangono spesso attaccate ai rami fino a primavera, in particolare nei giovani alberi.I fiori  maschili  sono  di  color  verde  giallastro,  misurano  2-3  cm  e  sono  riuniti in mazzetti (infiorescenze) penduli. I fiori femminili, all’estremità dei rametti, sono singoli o a gruppi e distanziati tra loro da un lungo peduncolo. Fiorisce  ad  aprile-maggio.  Il  frutto  è  una  ghianda  ovoidale  di  2-4  cm.  Le  ghiande sono generalmente riunite in gruppi di 2-5 e maturano in ottobre-novembre.

CURIOSITÀ SULLA FARNIA
Alberi maestosi da sempre considerati il simbolo della forza (robur in latino significa forza). Possiede un legno forte, che dura nel tempo, sagomabile e per questo motivo divenne il più importante materiale per la costruzione di case e navi.


Testi e foto disponibili secondo la licenza Creative Commons


Alberi Monumentali d'Italia
By Musei Italiani 2022